Didattica

gi - Gestalt Counseling & Coaching School, nasce con l’obiettivo di formare professionisti della relazione di aiuto integrando le competenze del Counseling e del Coaching.

Il nostro obiettivo è formare professionisti Counselor con formazione specifica nella pratica del Coaching  che possiedano una preparazione  nelle competenze del Counseling e utilizzino gli strumenti del Coaching al fine di gestire al meglio la relazione di aiuto e di sviluppo personale del Cliente.

L’allievo potrà così sviluppare diverse abilità in modo integrato raggiungendo livelli di efficacia comunicativa/relazionale tali da consentire una  accelerazione dei processi di sviluppo e di crescita delle potenzialità umane.

Sempre di più assistiamo giorno dopo giorno ad una crescita costante dell’interesse per il Counseling e il Coaching in quanto strumenti capaci di far fronte ai bisogni di ampie fasce di popolazione nella prevenzione della malattia e promozione di aspetti fondamentalmente collegati alla saluto-genesi quali la autostima, il potere decisionale, il superamento di credenze disfunzionali e limitanti per poter rinforzare il potere personale e orientarlo verso il raggiungimento di obiettivi significativi per la nostra vita.

La rapidità e la flessibilità di queste forme di intervento le rendono efficaci in diversi ambiti:

  • La promozione del benessere
  • I contesti lavorativi
  • Gli ambiti scolastici
  • Le aziende ospedaliere e le case di cura
  • Aziende e Organizzazioni
  • Crescita personale e spirituale

 

Il Master è dunque organizzati nei seguenti livelli:

  • I Livello: Anno Propedeutico – Abilità e Tecniche Base del Counseling
  • II Livello: Abilità e Tecniche Base del Coaching
  • III Livello: Gestalt Counseling & Coaching Professionale

 

Intervista a Rita Sommacal

 

Programmi didattici del Master FVG

Programma del primo anno

Novembre

  • Presentazione della Scuola, dei programmi, delle finalità.
  • Fondamenti epistemologici del modello integrato
  • Storia del Counseling e storia del Coaching
  • Introduzione al Counseling e all’ approccio Umanistico Esistenziale
  • La concezione rogersiana della persona
  • Crescita e sviluppo della personalità
  • Condizioni necessarie per il cambiamento
  • Gli atteggiamenti rogersiani nella relazione di aiuto

Dicembre 

  • Proposta di lettura di un libro
  • Esercitazione sugli atteggiamenti rogersiani
  • Teoria e tecniche della Comunicazione
  • Tecniche di base dell’ascolto attivo
  • Forme verbali non direttive: chiarificazione, parafrasi, verbalizzazione, sommario
  • Attività di supervisione: primi approcci verso un colloquio di Counseling

Gennaio 

  • Sperimentare l’ascolto
  • Le 4  dimensioni del messaggio
  • Esercitazioni
  • Teoria e tecniche della Comunicazione
  • La pragmatica della comunicazione umana
  • Gli assiomi
  • La comunicazione descrittiva e rappresentativa.
  • La comunicazione verbale e la comunicazione potenziante
  • Attività di supervisione

Febbraio 

  • La Gestalt: lo studio dell’atto percettivo
  • I meccanismi percettivi nella comunicazione (effetto alone, teoria implicita della personalità, effetto primacy, stereotipi, attribuzioni…)
  • Tecniche avanzate dell’Ascolto Attivo:  forme verbali semidirettive
  • Supervisione sulle  competenze tecniche di base e sulla competenza di ascolto del messaggio

Marzo

  • Discussione testi e presentazione argomenti a scelta con valutazione
  • Il colloquio di Counseling : alleanza operativa, contratto, setting
  • Teoria e tecniche della Comunicazione
  • Errori comunicativi  e VISSI. Il potere della parola.
  • Formulazione dell’obiettivo
  • Feedback Fenomenologico
  • Il colloquio di Counseling (pratica)
  • Supervisione
  • Verifica di apprendimento

Aprile

  • La comunicazione non verbale
  • La comunicazione paraverbale
  • Psicosomatica e Neuroscienze
  • Introduzione al Counseling Gestaltico:
  • L’approccio Rogersiano e la Gestalt: integrazione (Psicologia Dinamica)- teoria del campo
  • Video
  • Esempi in aula
  • Il colloquio di Counseling (pratica)

Maggio

  • Discussione sugli argomenti trattati
  • Come condurre un ciclo di Counseling (numero di sedute e loro suddivisione)
  • supervisione a gruppi (3)
  • Interruzioni e blocchi del ciclo del contatto
  • Counseling e Ciclo del Contatto (chiusura delle Gestalten)
  • Il colloquio di Counseling (pratica)
  • Supervisione

Giugno

  • Tecniche Gestaltiche
  • Lavorare sul contatto e sull’ identità: il Counselor come strumento di lavoro
  • Tecniche Gestaltiche approfondimenti
  • Discussione sulle modalità di intervento: Rogersiano o Gestaltico?
  • Assertività, Autostima e comunicazione assertiva- Empowerment (Teoria e tecniche della Comunicazione)
  • Il colloquio di Counseling (pratica)
  • Supervisione

Luglio

  • Interventi psicopedagogici
  • La relazione educativa: dal permissivismo all’autorevolezza
  • Atteggiamento emozionale e di controllo
  • Introduzione all’A.T.

Settembre

  • Gli stili di attaccamento. Integrazione tra la teoria dell’attaccamento e la Gestalt.
  • Continuazione A.T.

Ottobre

  • Salutogenesi
  • Approfondimento e ripasso dei contenuti (creazione mappa concettuale)
  • Attività di Supervisione sulle competenze raggiunte
  • Esame scritto di fine primo anno

 

PROGRAMMA DEL SECONDO ANNO

Novembre 

  • Gestalt e AT  
  • L’uso del corpo e dei materiali espressivi

Dicembre 

  • L’uso delle metafore  
  • PNL

Gennaio 

  • La pratica del colloquio di aiuto
  • Lo Psicodramma Moreniano

Febbraio 

  • Storia e sviluppo del Coaching/Ambiti di applicazione
  • Esercitazioni
  • La self determination
  • Bio-Suono

Marzo 

  • Coaching e potenzialità
  • Bioenergetica

Aprile 

  • Coaching e Autoefficacia
  • Uso dei materiali artistici

Maggio 

  • Costellazioni Familiari

Giugno 

  • Seminario Residenziale

Luglio 

  • Conscio e Inconscio
  • Strategie e tecniche relative al odello integrato del Coaching

Settembre 

  • Strategie e tecniche relative al modello di Coaching integrato

Ottobre 

  • Monitoraggio del percorso
  • Esercitazioni pratiche

 

 

 

 

 

          

 

 

 

Inizio pagina